È in atto la sperimentazione di un nuovo sistema informatico volto ad accorciare in modo sensibile il tempo di aggiornamento della RL

2
ORGANIZZAZIONE DEL CANTONE

2.1.5

Segretari comunali

2.1.5.1.1
A A A

Regolamento sulla formazione professionale di base e continua per il settore degli enti locali

(del 6 giugno 2001)

IL CONSIGLIO DI STATO
DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

richiamati:
- la Legge organica comunale del 10 marzo 1987 (LOC);
- il Regolamento della legge sull’orientamento scolastico e professionale e sulla formazione professionale e continua del 10 ottobre 1998 (RLorform);

decreta:

  • TITOLO I
    Norme generali
    • Competenza

      Art. 1[1] 1L’organizzazione dei corsi sulla formazione professionale di base e continua per il settore delle amministrazioni comunali e consortili (in seguito: corsi) è di competenza del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, che la esercita per il tramite della Divisione della formazione professionale (in seguito: DFP).
    • 2La DFP organizza i corsi su richiesta o con il consenso del Dipartimento delle istituzioni, Sezione degli enti locali (in seguito: SEL), che li può anche delegare alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), o ad altre istituzioni formative.
    • Campo d’applicazione

      Art. 2 Il presente regolamento si applica alla formazione professionale di base e continua:
    • a) …;[2]
    • b) dei funzionari;
    • c) degli amministratori.
    • Gestione e direzione

      Art. 3 La gestione e la direzione dei corsi è affidata al Delegato alla formazione degli enti locali (in seguito: Delegato).
    • Finanziamento

      Art. 4 I corsi, dedotti i sussidi federali e cantonali, come pure i contributi delle associazioni professionali interessate, si autofinanziano con le tasse d’iscrizione.
    • Corpo insegnante

      Art. 5 La DFP, su proposta del Delegato e sentita la SEL, designa i docenti.
  • TITOLO II[3]
    • Art. 6-13[4]
  • TITOLO III
    Norme finali ed abrogative
    • Regolamenti d’esame

      Art. 14 Le condizioni di ammissione agli esami, la relativa procedura e organizzazione sono disciplinate dai regolamenti relativi alle singole funzioni di cui all’art. 2, promulgati dalla DFP.
    • Equivalenza

      Art. 15 Il diploma cantonale di segretario comunale è equivalente all’attestato di abilitazione ai sensi dell’art. 142 LOC.
    • Norma abrogativa

      Art. 16 È abrogato il Regolamento sulla formazione e sull’abilitazione alla carica di segretario comunale del 28 giugno 1988.
    • Norma transitoria

      Art. 17 Il Regolamento sulla formazione e sull’abilitazione alla carica di segretario comunale del 28 giugno 1988 resta in vigore per il corso iniziato prima dell’entrata in vigore del presente regolamento.
    • Entrata in vigore

      Art. 18 Il presente regolamento è pubblicato nel Bollettino Ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi del Cantone Ticino ed entra immediatamente in vigore.[5]

    Pubblicato nel BU 2001, 130.