Assegni familiari


In generale

Assegni ordinari: assegni per figli e di formazione

Gli assegni familiari per figli e di formazione sono disciplinati dalle legislazioni federale e cantonale.

I salariati agricoli e i contadini indipendenti sottostanno alla legge federale del 20 giugno 1952 sugli assegni familiari nell'agricoltura ed alla relativa ordinanza federale di applicazione dell'11 novembre 1952.

Ai lavoratori salariati non agricoli, agli indipendenti di professioni non agricole ed alle persone senza attività lucrativa si applicano invece la legge federale del 24 marzo 2006 sugli assegni familiari e la relativa ordinanza di applicazione del 31 ottobre 2007, nonché la normativa cantonale di esecuzione e complemento.

Prestazioni familiari cantonali: assegno integrativo (AFI), assegno di prima infanzia (API) e prestazioni familiari ai salariati in malattia

Oltre agli assegni ordinari, in Ticino possono essere riconosciuti:
  • gli assegni integrativi e gli assegni di prima infanzia, accordati a dipendenza della situazione economica dei richiedenti, ma indipendentemente dallo statuto professionale degli stessi (salariati, indipendenti, senza attività lucrativa, disoccupati, ecc.);
  • le prestazioni familiari ai salariati in malattia sono state abrogate a partire dal 1º gennaio 2014.

Aspetti organizzativi

Le diverse legislazioni sugli assegni familiari per figli e di formazione sono applicate:
  • per i salariati agricoli ed i contadini indipendenti, dalla cassa cantonale di compensazione AVS;
  • per i salariati e gli indipendenti di professioni non agricole, dalla cassa cantonale e dalle casse professionali di compensazione per gli assegni familiari autorizzate ad esercitare nel Cantone;
  • per le persone senza attività lucrativa, dalla cassa cantonale di compensazione per gli assegni familiari.

Finanziamento

Gli assegni familiari per figli e di formazione sono finanziati tramite la riscossione di un contributo presso i datori di lavoro, i salariati il cui datore di lavoro non sottostà all'obbligo di pagare i contributi, gli indipendenti e le persone senza attività lucrativa.

L'assegno integrativo è finanziato tramite la riscossione di un contributo presso i datori di lavoro, i salariati il cui datore di lavoro non sottostà all'obbligo di pagare i contributi, i lavoratori indipendenti e le persone senza attività lucrativa.

L'assegno di prima infanzia è interamente finanziato dal Cantone.