Collaboratrice domestica


Le collaboratrici domestiche sono persone impiegate in un'economia domestica privata che ricevono un salario. Come ad esempio donne delle pulizie, bambinaie, collaboratrici familiari e portinaie.

Diritto alle prestazioni

Copertura assicurativa

I pagamenti dei contributi alle assicurazioni sociali fanno in modo che non vi siano lacune contributive. Questa è la condizione per ricevere una rendita di vecchiaia intera. Inoltre i dipendenti sono assicurati contro l'invalidità, gli infortuni e la disoccupazione e, se del caso, ricevono gli assegni famigliari ed un congedo maternità pagato.

Assegni familiari

Il diritto all'assegno familiare può essere riconosciuto per i figli fino al compimento dei 16 anni oppure fino al compimento dei 25 anni se sono in formazione. La richiesta deve essere inoltrata alla Cassa cantonale per gli assegni familiari, compilando l'apposito formulario.

6.08 Assegni familiari

Doveri degli interessati

Obbligo contributivo

Le persone che occupano personale domestico, sono obbligate a pagare i contributi per i loro collaboratori, anche se il loro salario è modesto. Sono esenti da contribuzione i salari fino ad un massimo di fr. 750.- l'anno versati alle persone impiegate in un'economia domestica fino al 31 dicembre dell'anno in cui hanno compiuto 25 anni. I datori di lavoro che occupano personale devono dedurre i contributi per le assicurazioni sociali (AVS(AI/IPG/AD/AF) e le imposte alla fonte. Le persone che non si affiliano, sono punibili per legge.

2.06 Lavoro domestico

LPP / LAINF

Le persone che occupano personale domestico sono obbligate ad assicurare i loro collaboratori contro gli infortuni: si devono quindi annunciare presso un'assicurazione infortuni. I collaboratori domestici devono assicurarsi ad un'assicurazione per la previdenza professionale solo se guadagnano più di fr. 1'762.50 al mese rispettivamente fr. 21'150.- all'anno.

Procedura semplificata

I datori di lavoro che impiegano personale con un salario di poco conto, possono, a determinate condizione, usufruire della procedura semplificata. Questo facilita loro il calcolo dei contributi e delle imposte alla fonte, in quanto hanno una sola persona di riferimento per il calcolo dei contributi delle assicurazioni sociali e delle imposte alla fonte.

2.07 Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Domande e risposte

Anche per le persone che percepiscono già una rendita AVS che lavorano come collaboratrici/collaboratori domestici vanno pagati i contributi sociali?

Per I beneficiari di una rendita AVS che svolgono lavori domestici continuano a versare i contributi AVS/AI/IPG, ma non quelli per l'assicurazione contro la disoccupazione. Per queste persone vale una franchigia di Fr. 16'800.- l'anno rispettivamente Fr. 1'400.- al mese. Sulla parte del reddito che supera la franchigia vanno versati contributi AVS/AI/IPG. Non vi è invece alcuna franchigia per i beneficiari di una rendita anticipata di vecchiaia (dai 62 anni per le donne e dai 63 anni per gli uomini). Questi ultimi devono versare anche i contributi per l'assicurazione contro la disoccupazione.