Matrimonio / divorzio


Diritto alle prestazioni

Splitting in caso di divorzio

In caso di divorzio i contributi pagati dal marito e dalla moglie durante il matrimonio, sono divisi a metà ed iscritti nei rispettivi conti individuali. Viene effettuato uno splitting.

1.02 Splitting in caso di divorzio

Doveri degli interessati

Obbligo di annunciare

Chi si sposa e riceve una rendita AVS/AI oppure una prestazione complementare, deve annunciarlo alla propria Cassa di compensazione. Il cambiamento di stato civile può influire sulle prestazioni ed il loro importo. È nell'interesse di ognuno rispettare questo obbligo.

Domande e risposte

Come è calcolata la rendita di vecchiaia di una donna divorziata?

Per il calcolo della rendita di vecchiaia di una donna divorziata fanno stato il proprio reddito, quello splittato durante gli anni di matrimonio ed eventuali accrediti per compiti educativi o assistenziali.

Dove bisogna presentare la richiesta per una rendita di vecchiaia, se il coniuge percepisce già la sua rendita AVS/AI?

Presso la cassa di compensazione che paga già una rendita al primo coniuge avente diritto.