DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
09.11.2018
(Bollettino ufficiale 47/2018)
>

565

704.110

Numerazione precedente
9.5.1.1.1
< >


 

Regolamento

della legge cantonale sulla geoinformazione

(RLCGI)

(dell’11 dicembre 2013)

 

IL CONSIGLIO DI STATO

DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

 

vista la legge cantonale sulla geoinformazione del 28 gennaio 2013 (LCGI),

decreta:

Capitolo primo

Disposizioni generali

 

Oggetto e campo di applicazione

Art. 11Il presente regolamento disciplina l’applicazione della legge cantonale sulla geoinformazione del 28 gennaio 2013 (LCGI).

2Il catalogo dei geodati di base federali di competenza cantonale è contenuto nell'allegato 1, quello dei geodati cantonali nell'allegato 2.

 

Applicazione del diritto federale

Art. 2Nel campo di applicazione del presente regolamento sono applicabili in via sussidiaria le disposizioni dell’ordinanza sulla geoinformazione del 21 maggio 2008 (OGI).

 

Capitolo secondo

Organizzazione e competenze

 

Consiglio di Stato

Art. 3Il Consiglio di Stato approva la strategia sulla geoinformazione e designa il presidente e i membri della commissione della geoinformazione.

 

Commissione della geoinformazione

Art. 41La commissione della geoinformazione (in seguito: la commissione) è un organo interdipartimentale composto da sette a nove membri che rappresentano i principali servizi dell’amministrazione cantonale attivi nel campo della geoinformazione. Un rappresentante del centro di competenza per la geoinformazione e un rappresentante del Centro dei sistemi informativi ne sono membri di diritto.

2Essa esplica funzioni di consulenza in materia di geoinformazione nei confronti del Consiglio di Stato, di orientamento strategico per il centro di competenza per la geoinformazione e di coordinamento per i servizi attivi nel campo della geoinformazione.

3In particolare la commissione:

a)elabora e tiene aggiornata la strategia sulla geoinformazione;

b)assicura l’attuazione della strategia all’interno dell’amministrazione cantonale e vigila sul raggiungimento dei suoi obiettivi;

c)coordina e preavvisa all’indirizzo del centro di competenza per la geoinformazione gli investimenti necessari per l’infrastruttura cantonale dei geodati;

d)decide l’ordine di priorità dei singoli progetti da attuare conformemente alla strategia;

e)in materia di geoinformazione approva ed emana direttive, norme tecniche e raccomandazioni;

f)assicura il coordinamento dei servizi attivi nel campo della geoinformazione e risolve le eventuali divergenze;

g)promuove la formazione.

 

Centro di competenza per la geoinformazione

Art. 5L’Ufficio della geomatica, tramite il centro di competenza per la geoinformazione (in seguito: CCgeo),

a)è responsabile dell’infrastruttura cantonale dei geodati (art. 9 cpv. 2);

b)in accordo con il Centro dei sistemi informativi (CSI) e su preavviso della commissione formula al Consiglio di Stato le proposte di investimenti necessari per l’infrastruttura cantonale dei geodati;

c)funge da referente nell’ambito della geoinformazione verso la Confederazione, gli altri Cantoni, i Comuni, le scuole, le associazioni e i privati;

d)verifica e cura l’aggiornamento del catalogo dei geodati di base cantonali e il catalogo dei geodati di base federali di competenza cantonale;

e)prende atto dei cataloghi dei geodati di base comunali;

f)assicura la consulenza ai servizi nell’ambito dell’allestimento dei modelli dei geodati;

g)certifica i modelli dei geodati cantonali;

h)elabora direttive e raccomandazioni in materia di geoinformazione garantendone la compatibilità con le norme tecniche di rango superiore e le vigenti norme e direttive dell’Amministrazione cantonale in materia di informatica e di protezione, sicurezza, trasparenza e archiviazione dei dati;

i)raccoglie le esigenze dei servizi in tema di distribuzione;

j)coordina la distribuzione e la diffusione di geodati e geometadati in forma centralizzata;

k)coordina la disponibilità degli strumenti per gestire la distribuzione;

l)supporta e coordina i servizi nell’ambito della produzione e della distribuzione di geodati e geometadati;

m)coordina le attività necessarie all’integrazione dell’infrastruttura cantonale dei geodati nell’infrastruttura nazionale;

n)provvede al telecaricamento dei geodati conformemente alle esigenze dei servizi e ai modelli ed elabora il relativo tariffario degli emolumenti;

o)garantisce i flussi dei dati da e verso i servizi;

p)elabora la concezione in materia di archiviazione valida per i geodati di base federali di competenza del Cantone (art. 16 cpv. 2 OGI) e per i geodati di base cantonali (art. 13 cpv. 3);

q)persegue e giudica le contravvenzioni;

r)promuove la geoinformazione;

s)definisce le esigenze e coordina la formazione in materia di geoinformazione;

t)svolge i propri compiti, in particolare quelli indicati alle lettere h), j), k), m), o) e p) del presente articolo, in collaborazione con il CSI;

u)nell’ambito della geoinformazione prende tutte le decisione non attribuite per competenza ad altri servizi o autorità.

 

Servizi

Art. 6I servizi dell’amministrazione cantonale attivi nel campo della geoinformazione (in seguito: i servizi)

a)sviluppano i modelli dei geodati, compresi i modelli di rappresentazione;

b)mettono in vigore e rendono pubblici i modelli;

c)rilevano i geodati e i geometadati;

d)strutturano i geodati e i geometadati in base al modello;

e)li gestiscono, aggiornano, storicizzano e archiviano;

f)gestiscono la distribuzione dei geodati e la loro integrazione nell’infrastruttura cantonale;

g)rilasciano le autorizzazioni all’accesso e all’utilizzo;

h)curano l’elaborazione dei tariffari sugli emolumenti.

 

Centro dei sistemi informativi

Art. 71Nell’ambito della geoinformazione il Centro dei sistemi informativi (in seguito: CSI) fornisce al CCgeo e ai servizi l’infrastruttura tecnica assicurando il necessario supporto e coordinamento.

2In particolare, tramite il centro di competenza SIT (Sistema informativo del territorio) del Centro dei sistemi informativi (in seguito: CCSIT CSI), esso:

a)definisce in collaborazione con i servizi le proposte di investimenti necessari per l’infrastruttura cantonale dei geodati da sottoporre al CCgeo;

b)formula un preavviso informatico nell’ambito della certificazione dei modelli di geodati cantonali;

c)supporta l’elaborazione delle norme tecniche in materia di geoinformazione;

d)svolge attività di supporto in ambito informatico ai servizi per la produzione e la distribuzione dei geodati e geometadati;

e)sulla base delle indicazioni definite dalla strategia ed in collaborazione con i servizi acquisisce e realizza gli strumenti informatici per la gestione e la distribuzione dei geodati e ne assicura la disponibilità;

f)realizza e mantiene l’infrastruttura informatica necessaria ai flussi dei dati da e verso i servizi;

g)acquisisce e definisce la distribuzione degli altri geodati di interesse comune;

h)svolge i propri compiti, in particolare quelli indicati alle lettere a), c), d), e), e f) del presente capoverso, in collaborazione con il CCgeo.

3Inoltre, per quanto attiene specificatamente all’infrastruttura tecnica, il CSI:

a)acquisisce e mette a disposizione le componenti hardware e software in conformità con le norme tecniche di rango superiore e le direttive in materia di informatica e di sicurezza, protezione, trasparenza e archiviazione dei dati;

b)procede alla scelta, assieme al CCgeo, del software di base (strategico o d’interesse generale), lo installa e lo configura;

c)acquisisce e gestisce le relative licenze;

d)cura la manutenzione dell’infrastruttura tecnica e assicura il suo adeguamento ai progressi tecnologici;

e)adotta le opportune misure di sicurezza per l’infrastruttura tecnica e garantisce la continuità del suo funzionamento.

 

Municipi

Art. 81Per i geodati di base federali e cantonali gestiti dai comuni i municipi:

a)rilevano i geodati e i geometadati;

b)strutturano i geodati e i geometadati in base al modello federale o cantonale;

c)assicurano la loro integrazione nell’infrastruttura cantonale dei geodati secondo le rispettive norme settoriali.

2Qualora adottino un catalogo dei geodati di base comunale (art. 4 cpv. 2 lett. b LCGI) i municipi ne danno notizia al CCgeo.

 

Capitolo terzo

Infrastruttura cantonale di geodati

 

Disposizioni generali

Art. 91Le norme del presente capitolo sono applicabili ai geodati di base cantonali indicati nell’allegato 2.

2L’infrastruttura cantonale di geodati è un sistema di misure tecniche, giuridiche e organizzative destinato alla diffusione di geoinformazioni aggiornate.

3Essa è integrata nell’infrastruttura nazionale di geodati (INGD).

 

Modelli di geodati

Art. 101I modelli di geodati descrivono la struttura minima, il contenuto e il grado di dettaglio dei geodati.

2Essi sono elaborati dai servizi (art. 6) e certificati dal CCgeo (art. 5 lett. g).

3Il linguaggio di descrizione generale è scelto dal CCgeo in considerazione dello stato della tecnica e delle normative federali e internazionali.

 

Modelli di rappresentazione

Art. 111I modelli di rappresentazione descrivono le rappresentazioni grafiche volte alla restituzione visiva dei geodati.

2Nella descrizione sono stabiliti segnatamente il grado di dettaglio, i segni convenzionali e le legende.

3Essi sono elaborati dai servizi (art. 6 lett. a).

 

Aggiornamento e storicizzazione

Art. 121Se le leggi speciali non contengono disposizioni concernenti il momento e il genere degli aggiornamenti, i servizi stabiliscono un concetto minimo di aggiornamento. Quest’ultimo tiene conto:

a)dei requisiti tecnici;

b)delle esigenze degli utenti;

c)dello stato della tecnica;

d)dei costi dell’aggiornamento.

2I geodati di base che rappresentano delle decisioni vincolanti per i proprietari o per le autorità sono storicizzati in modo da poter ricostruire ogni singola situazione giuridica in tempo utile con sufficiente sicurezza e un onere ragionevole. Il metodo di storicizzazione è documentato.

 

Garanzia della disponibilità e archiviazione

Art. 131I servizi conservano i geodati di base cantonali in modo da preservarli e da garantirne inalterata la qualità.

2Essi garantiscono la loro salvaguardia secondo norme riconosciute e lo stato della tecnica. In particolare i servizi provvedono a trasferire periodicamente i dati in adeguati formati di dati e a una conservazione sicura dei dati trasferiti.

3Per l’archiviazione dei geodati di base cantonali fa stato la concezione in materia di archiviazione elaborata per i geodati di base federali di competenza del Cantone (art. 5 lett. q).

4È in ogni caso riservata l’applicazione della legge sull’archiviazione e sugli archivi pubblici del 15 marzo 2011 (LArch).

 

Geometadati

Art. 141Tutti i geodati di base sono descritti mediante geometadati.

2Il CCgeo sceglie la norma applicabile ai geometadati considerando lo stato della tecnica e le normative a livello federale e internazionale. Esso garantisce inoltre l’interconnessione dei geometadati.

3I geometadati sono resi pubblicamente accessibili, aggiornati e archiviati unitamente ai geodati di base che descrivono.

 

Accesso e utilizzo

I. Livelli di autorizzazione all’accesso

Art. 151Ai geodati di base cantonali sono attribuiti i seguenti livelli di autorizzazione all’accesso:

a)geodati di base pubblicamente accessibili: livello di autorizzazione all’accesso A;

b)geodati di base pubblicamente accessibili in misura limitata: livello di autorizzazione all’accesso B;

c)geodati di base non pubblicamente accessibili: livello di autorizzazione all’accesso C.

2I livelli di autorizzazione all’accesso ai geodati di base sono stabiliti negli allegati 1 e 2.

3Nell’ambito dei singoli livelli di autorizzazione sono inoltre applicabili le condizioni stabilite dagli articoli da 22 a 24 OGI.

 

II. Autorizzazione all’utilizzo

1. Condizioni

Art. 161L’autorizzazione all’utilizzo dei geodati di base cantonali per uso privato è concessa se:

a)può essere autorizzato l’accesso (art. 15);

b)l’utente ha dichiarato che si tratta esclusivamente di un utilizzo per uso privato;

c)l’emolumento è stabilito mediante decisione formale o contratto oppure è riscosso anticipatamente.

2L’autorizzazione all’utilizzo dei geodati di base cantonali per uso commerciale è concessa se:

a)può essere autorizzato l’accesso (art. 15);

b)l’utente è registrato;

c)l’utente ha dichiarato lo scopo, l’intensità e la durata dell’utilizzo commerciale;

d)l’emolumento è stabilito mediante decisione formale o contratto oppure è riscosso anticipatamente;

e)dati che presentano il livello di autorizzazione all’accesso B possono essere resi accessibili anche ai terzi ai quali è prevista la comunicazione di dati.

 

2. Procedura

Art. 171L’autorizzazione all’utilizzo dei geodati di base cantonali è rilasciata dai servizi mediante controlli organizzativi o tecnici dell’accesso, contratto oppure decisione.

2L’autorizzazione può essere limitata per quanto concerne lo scopo, l’intensità o la durata dell’utilizzo.

3In relazione a determinati geodati di base cantonali, i servizi possono ammettere l’utilizzo senza previa autorizzazione.

4Per il resto sono applicabili per analogia gli articoli da 25 a 33 OGI.

 

3. Obblighi degli utenti

Art. 181Gli utenti dei geodati di base cantonali sono responsabili dell’osservanza delle prescrizioni in materia di protezione dei dati.

2Essi possono diffondere i geodati di base cantonali unicamente con l’indicazione della fonte.

3In caso di trasmissione di geodati di base cantonali, gli obblighi degli utenti, fatta eccezione di quelli relativi agli emolumenti, si applicano anche ai terzi destinatari.

 

Geoservizi

Art. 191I geodati di base sono resi accessibili e utilizzabili mediante i seguenti geoservizi:

a)servizi di rappresentazione: tutti i geodati di base che presentano il livello di autorizzazione all’accesso A;

b)servizi di telecaricamento: i geodati di base designati in modo corrispondente negli allegato 1 e 2.

2In funzione di un’interconnessione ottimale, il CCgeo può emanare per questi geoservizi prescrizioni in materia di requisiti qualitativi e tecnici. A tale scopo, considera lo stato della tecnica, le normative federali e quelle di livello internazionale.

3I servizi possono emanare istruzioni complementari nel loro settore specialistico.

 

Scambio di dati tra autorità

Art. 201Su richiesta, i servizi competenti concedono agli altri servizi del Cantone e ai comuni l’accesso ai geodati di base cantonali attraverso un servizio di telecaricamento oppure, laddove ciò non sia possibile, in un’altra forma.

2Gli articoli da 37 a 42a OGI sono applicabili per analogia.

 

Capitolo quarto

Finanziamento

 

Emolumenti

Art. 211L’utilizzo dei geodati di base può essere subordinato al pagamento di emolumenti.

2Questi ultimi sono definiti nei regolamenti settoriali in base al tipo di utilizzo e/o al volume di geodati utilizzati.

3Essi sono riscossi dai servizi.

 

Attività amministrative straordinarie

Art. 221Qualora l’accesso o l’utilizzo di geodati di base comportino un’attività amministrativa straordinaria, i servizi devono incassare un emolumento a copertura dei costi a meno che l’attività in questione non presenti un interesse pubblico preponderante.

2In tal caso le disposizioni degli articoli 43 e seguenti OGI possono essere applicate per analogia.

 

Capitolo quinto

Disposizioni finali

 

Entrata in vigore

Art. 23Il presente regolamento e i suoi allegati sono pubblicati nel Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi del Cantone Ticino ed entrano in vigore il 1. gennaio 2014.

 

 

Pubblicato nel BU 2013, 517.

 

 

Allegato 1[1]

 

Catalogo dei geodati di base di diritto federale di competenza cantonale

 

Denominazione

Base giuridica

Servizio competente
(RS 510.62 art. 8 cpv. 1)
[servizio specialistico della
Confederazione o del Cantone]

Geodati di riferimento

Catasto delle restrizioni
di diritto pubblico della proprietà

Livello di autorizzazione 
all’accesso (art. 15)

Servizio di  telecaricamento

Identificatore

Confederazione

Cantone

Confederazione

Cantone

Comune

Registro fondiario: designazione del fondo, descrizione del fondo, proprietario, forma di proprietà, data di acquisto

RS 210 art. 949a cpv. 3, 970 cpv. 2

RS 211.432.1
art. 26 cpv. 1 lett. a, 27

 

[UFG]

URF

 

 

 

A

 

7-CH

Registro fondiario: ulteriori dati conformemente a eGRISDM

RS 210 art. 949a cpv. 3, 970

RS 211.432.1
art. 26 cpv. 1 lett. b e c, 98, 101 segg.

 

[UFG]

URF

 

 

 

B

 

8-CH

Censimento della circolazione stradale sulla rete regionale e locale

RS 431.012.1 allegato

 

[USTRA]

SM

 

 

 

A

X

14-CH

Inventario delle vie di comunicazione storiche in Svizzera (regionale e cantonale)

RS 451 art. 5

RS 451.1
art. 23
cpv. 1 lett. c

RS 172.217.1
art. 10 cpv. 3
lett. a

 

[USTRA]

UBC

 

 

 

A

X

17-CH

Altri biotopi d’im­portanza regionale e locale

RS 451
art. 18b

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

23-CH

Inventario cantonale delle zone golenali di importanza nazionale, regionale e locale

RS 451 art. 18a, 18b

RS 451.31 art. 3

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

26-CH

Inventario cantonale delle torbiere alte e delle torbiere di transizione di importanza nazionale, regionale e locale

RS 451 art. 18a, 18b

RS 451.32
art. 3

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

27-CH

Inventario cantonale delle paludi di importanza nazionale, regionale e locale

RS 451 art. 18a, 18b

RS 451.33
art. 3

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

28-CH

Inventario cantonale dei siti di riproduzione di anfibi di importanza nazionale, regionale e locale

RS 451 art. 18a, 18b

RS 451.34
art. 5

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

29-CH

Piano per il registro fondiario
(misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 5

RL 216.300
art. 2 lett. c

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

51-CH

Piano di base–MU–CH (misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 5

RL 216.300
art. 2 lett. f

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

52-CH

Punti fissi PFP2, PFA2, PFP3, PFA3 (misurazione
ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. a

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

54-CH

Copertura
del suolo (misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

55-CH

Oggetti singoli (mi­surazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

56-CH

Altimetria (misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

57-CH

Nomenclatura (mi­surazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

58-CH

Beni immobili (mi­surazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

59-CH

Indirizzi di edifici
(misurazione uffi­ciale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

[UMG]

Comuni

X

 

A

X

60-CH

Spostamenti di terreno permanenti (misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

61-CH

Confini giurisdizionali
(misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

62-CH

Suddivisioni amministrative (misurazione
ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

63-CH

Condotte sotterranee (misurazione ufficiale)

RS 510.62
art. 29 segg.

RS 211.432.2
art. 6

RS 746.1
art. 1

RL 216.300
art. 2 lett. b

RL 216.310

[D+M]

UMG

 

X

 

A

X

64-CH

Inventario del­l’approvvigionamento con acqua potabile in situazioni di emergenza

RS 531.32
art. 8

RL 722.100
art. 2 lett. b, art. 5

[UFAM]

[UAS]

Comuni

 

 

C

 

66-CH

Rete delle
piste ciclabili

RS 700 art. 3
cpv. 3 lett. c,
art. 6 cpv. 3

RS 172.217.1
art. 10 cpv. 3
lett. a

RL 725.100
art. 43d

[USTRA]

SM

 

 

 

A

X

67-CH

Superfici per l’av­vicendamento delle colture conformemente al Piano settoriale delle superfici per l’avvicendamento delle colture

RS 700 art. 6
cpv. 2 lett. a

RS 700.1
art. 26 segg.

RS 700.1
art. 28
cpv. 2

RL 701.100

RL 910.200

[ARE]

[UPD]

Comuni

 

 

A

X

68-CH

Piani direttori
cantonali

RS 700
art. 6 segg.

RS 700.1
art. 4 segg.

RL 701.100

RL 701.110

[ARE]

UPD

 

 

 

A

 

69-CH

Piani di utilizzazione (cantonali)

RS 700
art. 14, 26

RL 701.100

RL 701.110

[ARE]

UPL

 

 

X

A

X

73A-CH

Piani di utilizzazione (comunali)

RS 700
art. 14, 26

RL 701.100

RL 701.110

[ARE]

[UPL]

Comuni*[2]

 

X

A

X

73B-CH

Stato dell’urba­nizzazione

RS 700 art. 19

RS 700.1
art. 31 seg.

RL 701.100

[ARE]

[UPL]

Comuni

 

 

A

X

74-CH

Zone di pianificazione (cantonali)

RS 700 art. 27

RL 701.100

RL 701.110

[ARE]

UPL

 

 

 

A

X

76A-CH

Zone di pianificazione (comunali)

RS 700 art. 27

RL 701.100

RL 701.110

[ARE]

[UPL]

Comuni

 

 

A

X

76B-CH

Reti di percorsi pedonali e sentieri

RS 70
4 art. 4, 16

RL 726.100

[USTRA]

SM

 

 

 

A

X

79-CH

Protezione e sicurezza contro le piene (ulteriori rilevamenti)

RS 721.100
art. 14

RS 721.100.1
art. 27

 

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

 

81-CH

Limitazioni per la navigazione interna

RS 747.201
art. 3

 

[UFT]

SC

 

 

 

A

X

100-CH

Catasto dei rischi
(rilevamenti dei Cantoni)

RS 814.01
art. 10

RS 814.012
art. 16

RL 831.100

[UFAM]

UISPS

 

 

 

B

 

113-CH

Impianti di trattamento dei rifiuti

RS 814.01
art. 31

RS 814.600
art. 17, 18

RL 831.100
art. 15 cpv. 2 lett. b e c

[UFAM]

UGR

 

 

 

A

X

114-CH

Inventario delle discariche

RS 814.01
art. 31

RS 814.600
art. 23

RL 832.110
art. 3. cpv. 2 lett. b

[UFAM]

UGR

 

 

 

A

X

115-CH

Catasto dei siti inquinati

RS 814.01
art. 32c

RS 814.680
art. 5

RL 831.100

[UFAM]

UISPS

 

 

X

A

X

116-CH

Rilevamenti cantonali dell’inqui­namento atmosferico (reti di rileva­mento)

RS 814.01
art. 44

RS 814.318.142.1
art. 27

RL 834.350
art. 3 cpv. c

[UFAM]

UACER

 

 

 

A

X

122-CH

Risultati della sor­veglianza cantonale del deterioramento del suolo

RS 814.01
art. 44

RS 814.12
art. 4.

RL 831.100

[UFAM]

UISPS

 

 

 

A

 

125-CH

Pianificazione regionale dello smal­timento delle acque di scarico

RS 814.20 art. 7

RS 814.201
art. 4

 

[UFAM]

UPDA

 

 

 

A

X

128-CH

Pianificazione comunale dello smaltimento delle acque di scarico

RS 814.20
art. 7

RS 814.201
art. 5

RL 833.100
art. 12 segg.

[UFAM]

[UPDA]

Comuni

 

 

A

X

129-CH

Settori di protezione delle acque

RS 814.20
art. 19

RS 814.201
art. 29, 30,
allegato 4

RL 833.100
art. 34 segg.

[UFAM]

UPDA

 

 

 

A

X

130-CH

Zone di protezione delle acque sotterranee

RS 814.20
art. 20

RS 814.201
art. 29, 30,
allegato 4

RL 833.100
art. 34 segg.

[UFAM]

UPDA

 

 

X

A

X

131-CH

Aree di protezione delle acque sotterranee

RS 814.20
art. 21

RS 814.201
art. 29, 30,
allegato 4

RL 833.100
art. 34 segg.

[UFAM]

UPDA

 

 

X

A

X

132-CH

Qualità delle acque (ulteriori rilevamenti)

RS 814.20
art. 58

 

[UFAM]

UPDA

 

 

 

B

 

134-CH

Condizioni idrologiche (ulteriori rilevamenti)

RS 814.20
art. 58

RS 721.100
art. 14

 

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

 

136-CH

Approvvigionamento in acqua potabile (ulteriori rilevamenti)

RS 814.20
art. 58

 

[UFAM]

UAS

 

 

 

B

 

138-CH

Inventario delle falde freatiche e degli impianti adibiti all’approvvi­gionamento idrico (parte falda)

RS 814.20
art. 58

RL 833.100
art. 34 segg.

RL 722.300

[UFAM]

UPDA

 

 

 

A

X

139A-CH

Inventario delle falde freatiche e degli impianti adibiti all’approv­vi­gionamento idrico (parte rete)

RS 814.20
art. 58

RL 722.100
art. 2 lett. b, art. 5

[UFAM]

[UAS]

Comuni

 

 

A

X

139B-CH

Inventario dei prelievi d’acqua esistenti

RS 721.80 art. 29a

RS 814.20
art. 82

RS 814.201
art. 36, 40

RL 721.100

RL 721.110

[UFAM]

UEn

 

 

 

A

 

140-CH

Affioramenti, captazioni e impianti di ravvenamento della falda freatica

RS 814.201
art. 30

RL 833.100
art. 34 segg.

[UFAM]

UPDA

 

 

 

A

X

141-CH

Catasto dei rumori – strade principali e altre strade

RS 814.41
art. 37, 45

RS 814.01
art. 44

RL 834.150
art. 4

[UFAM]

UPR

 

 

 

A

 

144-CH

Gradi di sensibilità al rumore (in zone d’utilizza­zione)

RS 814.41
art. 43

RL 834.150
art. 6

[UFAM]

[UPR]

[UPL]

Comuni

 

X

A

X

145-CH

Catasto viticolo

RS 910.1
art. 61

RS 916.140
art. 4

RL 910.110

[UFAG]

SA

 

 

 

A

X

151-CH

Zone declive e zone in forte pendenza

RS 910.13
art. 36, 38, 39

RL 910.100

RL 910.110

[UFAG]

SA

 

 

 

A

X

152-CH

Superfici agricole

RS 910.1
art. 70

RS 910.13
art. 7 cpv. 3 e 5, 37, 40 cpv. 3, allegato 1.2

RL 910.100

RL 910.110

[UFAG]

SA

 

 

 

A

X

153-CH

 

RS 910.14
art. 3, 4, allegato 1 e 2

RS 910.17

RS 910.91
art. 6, 13, 14, 16, 24

RS 910.133
art. 3, 5, 9, 14

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sorveglianza del territorio (organismi nocivi)

RS 916.20
art. 41

RL 910.100

[UFAG]

SA

 

 

 

A

X

154-CH

Accertamenti del carattere forestale

RS 921.0 art. 10

RS 921.01
art. 12

RL 821.100
art. 4

RL 921.110
art. 4

[UFAM]

SF

 

 

 

A

 

156-CH

Margini delle foreste (in zone edificabili)

RS 921.0
art. 13

RL 921.100
art. 4

RL 921.110
art. 5

[UFAM]

[SF]

[UPL]

Comuni

 

X

A

X

157-CH

Linee di distanza dalle foreste

RS 921.0
art. 17

RL 921.100
art. 6

RL 921.110
art. 13

[UFAM]

[SF]

[UPL]

Comuni

 

X

A

X

159-CH

Riserve forestali

RS 921.0
art. 20
cpv. 4

RS 921.01
art. 41

RL 921.100
art. 23

RL 921.110
art. 44

[UFAM]

SF

 

 

 

A

X

160-CH

Pianificazione forestale (condizioni delle ubicazioni, funzioni forestali)

RS 921.0
art. 20

RS 921.01
art. 18 cpv. 2

RL 921.100
art. 20

RL 921.110
art. 41

[UFAM]

SF

 

 

 

A

X

161-CH

Carte dei pericoli (parte geologia e valanghe)

RS 921.0
art. 36

RS 721.100
art. 6

RS 921.01
art. 15 segg.

RS 721.100.1
art. 21, 27

RL 701.500

[UFAM]

SF

 

 

 

A

 

166A-CH

Carte dei pericoli (parte idrologia)

RS 921.0
art. 36

RS 721.100
art. 6

RS 921.01
art. 15 segg.

RS 721.100.1
art. 21, 27

RL 701.500

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

 

166B-CH

Catasto dei pericoli (parte geologia e valanghe)

RS 921.0
art. 36

RS 721.100
art. 6

RS 921.01
art. 15 segg.

RS 721.100.1
art. 21, 27

RL 701.500

RL 921.100

RL 921.110

[UFAM]

SF

 

 

 

A

 

167A-CH

Catasto dei pericoli (parte idrologia)

RS 921.0
art. 36

RS 721.100
art. 6

RS 921.01
art. 15 segg.

RS 721.100.1
art. 21, 27

RL 701.500

RL 921.100

RL 921.110

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

 

167B-CH

Bandite di caccia (cantonali)

RS 922.0
art. 3, 11

 

[UFAM]

UCP

 

 

 

A

X

168-CH

Riserve d’uccelli   (cantonali)

RS 922.0
art. 11
cpv. 4

 

[UFAM]

UCP

 

 

 

A

X

172-CH

Zone di protezione ittica

RS 923 art. 4
cpv. 3

 

[UFAM]

UCP

 

 

 

A

X

174-CH

Banca dati sul radon

RS 814.501
art. 118a

 

[UFSP]

US

 

 

 

B

 

182-CH

Sicurezza dell’approvvi-gionamento elettrico: comprensori di rete

RS 734.7
art. 5 cpv. 1

RL 742.100
art. 4

RL 742.110
art. 5

ElCom

UEn

 

 

 

A

X

183-CH

Itinerari cantonali dei trasporti speciali

RS 741.11
art. 78 segg.

 

[USTRA]

DC

 

 

 

A

X

184-CH

Dissodamenti e rimboschimento compensativo

RS 921.0
art. 5, 7

RS 921.01
art. 7, 8

 

[UFAM]

SF

 

 

 

A

 

185-CH

Parchi d’impor­tanza nazionale

RS 451
art. 23e-23h

 

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

 

187-CH

Inventario cantonale dei beni culturali d’importanza regionale e locale

RS 520.31
art. 3

RL 445.100
art. 42

[UFPP]

UBC

 

 

 

A

 

188-CH

Inventario cantonale dei prati e pascoli secchi d’importanza nazionale, regionale e locale

RS 451
art. 18a, 18b

RS 451.37
art. 4

RL 480.100
art. 11

RL RLCN
art. 12

[UFAM]

UNP

 

 

 

A

X

189-CH

Spazio riservato alle acque

RS 814.20
art. 36a

RS 814.201
41a, 41b

 

[UFAM]

UCA

[UPL]

 

 

 

A

X

190-CH

Pianificazione delle rivitalizzazioni delle acque

RS 814.20
art. 38a

RS 814.201
art. 41d

 

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

X

191-CH

Pianificazione del risanamento nel­l’ambito della forza idrica e relativi rapporti

RS 814.20
art. 83b

RS 814.201
art. 41f, 42b

RS 923.01
art. 9b

 

[UFAM]

UCA

 

 

 

A

 

192-CH

Impianti di accumulazione sottoposti a vigilanza cantonale

RS 721.10
art. 3bis

RS 721.102
art. 1, 21

 

[UFE]

UCA

 

 

 

A

X

194-CH

Zone di tranquillità per la selvaggina (compresa la rete di percorsi)

RS 922.01
art. 4bis

 

[UFAM]

UCP

 

 

 

A

X

195-CH

 

Abbreviazioni

Servizi cantonali

 

URFUffici del registro fondiario

SMSezione della mobilità

UBCUfficio dei beni culturali

UNPUfficio della natura e del paesaggio

UMGUfficio della misurazione ufficiale e della geoinformazione

UASUfficio per l’approvvigionamento idrico e la sistemazione fondiaria

UPDUfficio del piano direttore

UPLUfficio della pianificazione locale

UCAUfficio dei corsi d’acqua

SCSezione della circolazione

UISPSUfficio delle industrie, della sicurezza e della protezione del suolo

UGRUfficio della gestione dei rifiuti

UACERUfficio dell’aria, del clima e delle energie rinnovabili

UPDAUfficio della protezione e della depurazione delle acque

UPRUfficio della prevenzione dei rumori

SASezione dell’agricoltura

SFSezione forestale

UCPUfficio della caccia e della pesca

USUfficio della sanità

UEnUfficio dell’energia

DCDivisione costruzioni

 

 

Servizi federali

 

UFGUfficio federale di giustizia

USTRAUfficio federale delle strade

UFAMUfficio federale dell’ambiente

D+MDirezione federale delle misurazioni catastali

AREUfficio federale dello sviluppo territoriale

UFTUfficio federale dei trasporti

UFAGUfficio federale dell’agricoltura

UFSPUfficio federale della sanità pubblica

ElComCommissione federale dell’energia elettrica

UFPPUfficio federale della protezione della popolazione

UFEUfficio federale dell’energia

 

 

Allegato 2

Catalogo dei geodati di base di diritto cantonale

 

Denominazione

Base
giuridica

Servizio competente
(RS 510.62
art. 8 cpv. 1)
[servizio specialistico del Cantone]

Geodati di riferimento

Catasto delle restrizioni
di diritto pubblico della proprietà

Livello di autorizzazione all’accesso (art. 15)

Servizio di tele-caricamento

Identificatore

Cantone

Comune

Sistema d'informazione dei beni culturali

RL 445.100
art. 42

UBC

 

 

 

A

 

1-TI

Decreti di protezione

RL 480.100
art. 14

RL 480.110
art. 15

UNP

 

 

X

A

X

2-TI

Incendi di bosco

RL 921.100
art. 27

SF

 

 

 

A

 

3-TI

Infrastrutture antincendio

RL 821.110
art. 24, 27

[SF]

Comuni

 

 

A

 

4-TI

Impianti a fune metallica

RL 770.100
art. 3

SF

 

 

 

B

 

5-TI

Boschi di particolare pregio: selve castanili gestite, lariceti pascolati, formazioni minoritarie

RL 921.100
art. 24

RL 921.110
art. 46

SF

 

 

 

A

 

6-TI

Bosco di protezione

RL 921.100
art. 16

RL 921.110
art. 24, 25

SF

 

 

 

A

 

7-TI

Strade e piste forestali

RL 921.100
art. 13

RL 921.110
art. 31, 37

SF

 

 

 

A

 

8-TI

Circondari forestali e settori forestali

RL 921.100
art. 2

RL 921.110
art. 2

SF

 

 

 

A

 

9-TI

Piano Forestale Cantonale

RL 921.100
art. 20

RL 921.110
art. 41

SF

 

 

 

A

 

10-TI

Catasto delle strade cantonali

RL 725.100
art. 5a

UGeo

 

 

 

A

 

11-TI

Rete dei trasporti pubblici

RL. 752.100
art. 9

SM

 

 

 

A

 

12-TI

Inventario cantonale dei paesaggi di importanza cantonale

RL 701.100
art. 95
RL 701.110
art.101

UNP

 

 

 

A

X

13-TI

Inventario cantonale dei comparti naturali di importanza cantonale e locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

UNP

 

 

 

A

X

14-TI

Inventario cantonale dei geotopi di importanza cantonale e locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

UNP

 

 

 

A

X

15-TI

Inventario cantonale degli elementi naturali emergenti di importanza cantonale e locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

UNP

 

 

 

A

X

16-TI

Inventario comunale delle zone golenali di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

17-TI

Inventario comunale delle torbiere alte e delle torbiere di transizione di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

18-TI

Inventario comunale delle paludi di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

19-TI

Inventario comunale dei siti di riproduzione di anfibi di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

20-TI

Inventario comunale dei prati e pascoli secchi d’im­portanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

21-TI

Inventario comunale di altri biotopi d’importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

22-TI

Inventario comunale dei comparti naturali di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

23-TI

Inventario comunale dei geotopi di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

24-TI

Inventario comunale degli elementi naturali emergenti di importanza locale

RL 480.100
art. 11

RL 480.110
art. 12

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

25-TI

Accordi di gestione dei biotopi d’importanza nazionale e cantonale

RL 480.100
art. 17

RL 480.110
art. 17

UNP

 

 

 

A

X

26-TI

Accordi di gestione dei biotopi d’importanza locale

RL 480.100
art. 17

RL 480.110
art. 17

[UNP]

Comuni

 

 

A

X

27-TI

 

Abbreviazioni

 

Servizi cantonali

 

UBCUfficio dei beni culturali

UNPUfficio della natura e del paesaggio

SFSezione forestale

UGeoUfficio della geomatica

SMSezione della mobilità


[1]  Allegato modificato dal R 21.10.2014; in vigore dal 24.10.2014 - BU 2014, 476.

[2]  *Riservato l’art. 12 del regolamento della legge sullo sviluppo territoriale del 20 dicembre 2011 (RLst, RL 7.1.1.1.1).