DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
19.10.2018
(Bollettino ufficiale 45/2018)
>

3

110.110

Numerazione precedente
1.1.1.2.1
< >
 : DE conc. i colori e sigillo del Cantone - 18 aprile 1996

 

Decreto esecutivo

concernente i colori e sigillo del Cantone

(del 18 aprile 1996)

 

IL CONSIGLIO DI STATO

DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

 

richiamata la Legge sui colori e sigillo del Cantone del 25 maggio 1803,

decreta:

Art. 1I colori rosso e azzurro sono quelli definiti alla fig. 1. Per le raffigurazioni in bianco e nero i due colori del Cantone sono identificati dai segni araldici; il rosso da righe verticali e l’azzurro da righe orizzontali (vedi fig. 2).

 

Art. 2Nella bandiera militare (quadrata, vedi fig. 3), nello stendardo oblungo (banderuola, fiamma, pennone – vedi fig. 4), i colori sono disposti nel senso perpendicolare all’asta, il color rosso essendo in alto. Ambedue i colori, rosso ed azzurro, si dipartono dunque dall’asta.

 

Art. 3Nel bracciale (vedi fig. 5) i colori sono disposti come detto sopra, cioè orizzontalmente.

 

Art. 4Nello scudo (vedi fig. 6) invece, e nel gonfalone (vedi fig. 7), oppure in genere in tutte le bandiere, la cui naturale posizione sia quella di pendere, i colori sono disposti verticalmente, ed il rosso è alla sinistra di chi guarda (destra araldica). Così anche nella coccarda (vedi fig. 8).

 

Art. 5Gli smalti sono quelli araldici: il rosso; l’azzurro.

 

Art. 6L’acronimo e lo stemma del Cantone presenti sugli stampati e sulle pubblicazioni del Cantone sono quelli definiti dalla fig. 9.

 

Art. 7Il sigillo del Cantone è quello raffigurato alla fig. 10.

 

Art. 8Il presente decreto abroga la Risoluzione concernente i colori e sigillo del Cantone del 6 ottobre 1930.

 

Art. 9Il presente decreto è pubblicato nel Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi ed entra immediatamente in vigore.

 

 

Rosso: scala Pantone 032

 

Per la stampa in quadricromia: magenta 91%, yellow 87%

 

Azzurro: scala Pantone 293

 

Per la stampa in quadricromia: cyan 100%, magenta 56%

 

Fig. 1[1]

Definizione dei colori

 

Fig. 2

Colori con segni araldici per raffigurazioni in bianco e nero

 

Fig. 3

Bandiera militare

 

Fig. 4

Fiamma, o banderuola

 

Fig. 5

Fascia, o bracciale

 

Fig. 6

Stemma cantonale

 

Fig. 7

Gonfalone

 

Fig. 8

Coccarda

 

Fig. 9

Acronimo e stemma del cantone in bianco e nero e a colori

 

Fig. 10

 

Il sigillo qui riprodotto è stato approvato dal Consiglio di Stato con Risoluzione dell'11.V.1948.

 

 


[1]  Figura modificata dal DE 29.1.2002; in vigore dal 5.2.2002 - BU 2002, 29.