Contenuto

Cerca la parola/frase esatta

Considera maiuscole e minuscole

Data

dal
al

Località

Segnatura



Scheda del documento

22 ottobre 1364, Bellinzona
Stima e dazione in pagamento, Carta estimacionis et insolutum dacionis

Albertino del fu Petraccino «de Ronzio» di Mandello e Giovanni detto Negro del fu Alberto Molo di Menaggio, entrambi abitanti a Bellinzona, e Antoniolo del fu Ottobello beccaio di Nocca di Bellinzona, stimatori eletti dal consiglio del comune di Bellinzona, procedono alla stima di un sedime con casa situato a Bellinzona «ad Rippam», per un valore complessivo di 250 lire di denari nuovi, e lo vendono, a nome del comune, a Martino del fu Guglielmo «de Rugura» di Bellinzona, a saldo di due debiti contratti da uomini di Locarno, Ascona e Bellinzona nei confronti del detto Martino, nonché delle spese giudiziarie e del salario degli stimatori da costui sostenuti.

Immagine del documento non disponibile

Notai
Tradizione e lingue
Originale
Lat.
Caratteristiche esteriori
790 mm x 405 mm, 78 righe.
Alcune macchie, corrosioni e fori in particolare lungo le pieghe.

Segnatura
ASTi, Pergamene, Pometta 6
Edizione
Bsb II (1933), pp. 61-64.
Inserti