Contenuto

Cerca la parola/frase esatta

Considera maiuscole e minuscole

Data

dal
al

Località

Segnatura



Scheda del documento

12 febbraio 1331, Mugena
Vendita e locazione, Instrumentum vendicionis; carta investiture

Giacomino del fu Albertuccio «de Ansermalo» di Mugena vende alla chiesa di S. Agata di Mugena, rappresentata dai suoi canepari Guglielmolo del fu Mirano «de Rio» (e anche «de Orrio») e Alberto del fu Pastore, entrambi di Mugena, un terreno a prato e campo situato nel territorio di Mugena «ad Casinam», al prezzo di 28 lire di denari nuovi. Il detto Giacomino viene poi investito dello stesso terreno a titolo di eredità e livello, al canone annuo di 14 soldi di denari nuovi.

Immagine del documento non disponibile

Notai
Tradizione e lingue
Originale estratto da imbreviature (1332 luglio 14)
Lat.
Caratteristiche esteriori
420 mm x 250 mm, 57 righe.
Lacerazioni e fori di medie e grosse dimensioni, in particolare lungo le pieghe.

Segnatura
ASTi, Pergamene, Brentani Mugena 3
Edizione
CDT, vol. iii, pp. 64-66, nr. ccv.
Regesto
Monitore Ecclesiastico, 1923, pp. 117-118.