Definizioni

Alloggi collettivi

Fino al 2003, sono considerati i dormitori, i centri di vacanza, le case appartenenti a società o club, le capanne e i rifugi, le case degli amici della natura, degli esploratori, di società sportive, le capanne del CAS ecc. Dal 2016, secondo la definizione NOGA08 552002 sono considerati gli stabilimenti che offrono posti letto in stanze collettive (p. es. alcuni ostelli, capanne ecc.) e le sistemazioni affittate integralmente e destinate ad accogliere gruppi di persone (p. es. case scolastiche, case di esploratori ecc.); gli Ostelli per la gioventù con caratteristiche paralberghiere sono stati integrati in questa categoria di alloggio.

 

 

Questa voce appartiene a:

Settore paralberghiero


Voci correlate: