Pubblicazioni

Approfondisci la ricerca

Scenari demografici per il Cantone Ticino e i suoi distretti, 2020-2050

Il documento rappresenta la seconda edizione elaborata dall’Ustat sulla tematica degli scenari demografici.

Gli scenari sono introdotti da un primo capitolo che descrive l’evoluzione demografica avvenuta in Ticino dal 2001 al 2019. Il secondo capitolo illustra le ipotesi su cui poggia l’elaborazione dei tre scenari di popolazione – medio, alto e basso –, ipotesi che si riallacciano in particolare alle componenti della fecondità, della mortalità e dei saldi migratori.

La parte centrale del documento presenta i risultati per il Ticino: secondo lo scenario medio, nel 2050 la popolazione sarà di 359.000 unità; secondo lo scenario alto, caratterizzato dalle ipotesi demografiche più favorevoli, la popolazione salirà invece a 390.000 abitanti; all’opposto, lo scenario basso, basato su ipotesi meno favorevoli, ne propone 327.000. Indipendentemente dallo scenario considerato, i risultati indicano che la popolazione invecchierà in modo marcato, così come il numero annuale dei decessi subirà un incremento.

Partendo dai dati cantonali e sfruttando le differenze demografiche osservate negli scorsi anni tra il cantone e i singoli distretti, il documento traccia pure una possibile evoluzione per distretto su un orizzonte temporale leggermente ridotto rispetto a quello proposto per l’intero Ticino, vale a dire il 2040.

Comunicazione del 27.05.2021


Pubblicazione disponibile solo in formato elettronico


Danilo Bruno (Ufficio di statistica)
Giubiasco, Ustat, 2021, 46 pagine
Documenti 12
Data di pubblicazione: 27.05.2021

Indice
Pubblicazione completa

    Se desideri ordinare pubblicazioni, abbonarti alle collane dell'Ustat o richiedere la modifica dei tuoi dati personali, compila il formulario Richieste di informazioni e abbonamenti.