> Famiglia e lavoro > ASSICURAZIONE MATERNITA'

Assicurazione maternità

Dal 1° luglio 2005 le donne che esercitano un'attività lucrativa dipendente o indipendente a determinate condizioni hanno diritto a un'indennità di maternità. Le basi giuridiche dell'Assicurazione maternità sono fissate nella Legge federale sulle indennità di perdita di guadagno per chi presta servizio e in caso di maternità del 25 settembre 1952. La legge e la relativa Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno (OIPG) del 24 novembre 2004 sanciscono in modo chiaro le premesse, l'ammontare e la durata dell'indennità, nonché le singole disposizioni organizzative. I datori di lavoro possono scegliere di versare un'indennità superiore al limite legale fissato.

Ammontare dell'indennità
L'indennità ammonta all'80% del reddito medio dell'attività lucrativa percepito prima del parto. Essa viene retribuita in forma d'indennità giornaliera soggetta all'AVS e il suo limite massimo corrisponde a fr. 172.-- il giorno, ovvero fr. 5'160.-- mensili. La massima indennità giornaliera viene raggiunta con uno stipendio mensile di fr. 6'450.-- (stipendio annuo di fr. 77'400.--).

Durata del diritto all'indennità di maternità

  • inizia il giorno del parto;
  • si estingue al più tardi dopo 14 settimane, rispettivamente 98 giorni;
  • si estingue prima se, durante tale periodo, la donna riprende l'attività lucrativa a tempo pieno o parziale, oppure in caso di decesso;
  • può essere esercitato fino a un massimo di cinque anni dopo la nascita del bambino;
  • trascorsi 5 anni dalla nascita del bambino il diritto si estingue definitivamente;
  • di regola, il diritto all'indennità di maternità viene richiesto attraverso il datore di lavoro. Se la donna esercita un'attività lucrativa indipendente, direttamente alla cassa di compensazione AVS.


    Ricerca del servizio o dell'attività
    Scegli un distretto:


    Denominazione di attività

    Scegli un comune

    Scegli un'età

    Scegli un'attività


    ×