> Scheda > Consultorio familiare dell'Associazione Comunità familiare - BELLINZONA

Consultorio familiare dell'Associazione Comunità familiare - BELLINZONA

Indirizzo:

Via - Casella postale:Viale Stazione 2
CAP:6500
Localita:Bellinzona
Telefono:091 923 30 55
Fax:
Natel:
Indirizzo e-mail:consultorio@comfamiliare.org
Sito internet:www.comfamiliare.org
Distretto:Bellinzona



Generalità del responsabile:

Nome e cognome:Federica Invernizzi Gamba
Formazione:-
Telefono:091 923 30 55
Natel:
Indirizzo e-mail:consultorio@comfamiliare.org


Referente giuridico
Associazione Comunità familiare.


Elenco dei servizi e delle attività offerte dal referente giuridico
L'Associazione Comunità familiare è attiva sul territorio Ticinese dal 1971 ed offre i seguenti servizi: il CEM Foyer Casa di Pictor a Mendrisio, il Consultorio familiare a Lugano e a Bellinzona, il Servizio per le dipendenze da sostanze con le attività di Antenna Icaro - Centro di competenza a Bellinzona e Muralto, il Laboratorio21 a Arbedo-Castione) e i gruppi volontari (Gruppo Infanzia e Gruppo Colonie).


Descrizione del servizio o dell'attività

Descrizione:
Consulenza - Terapia, Mediazione familiare, Ascolto dei minori

Obiettivi:
Sostegno in caso di problemi nelle relazioni di coppia, nelle relazioni con i figli o altri parenti e in caso di separazione o divorzio. Favorire il dialogo fra i coniugi in fase di separazione per costruire accordi equi e duraturi.

Modalità organizzative:

Orari e giorni di apertura:
Dal lunedì al venerdì in orari d'ufficio.

Chiusura per vacanze (durata e periodi):


Utenza

Anni:Persone, coppie e famiglie.
Numero dei posti a disposizione:

Condizione per l'ammissione:

Modalità per l'iscrizione:

Retta:

Modalità di pagamento:
È richiesta una partecipazione finanziaria commisurata alle possibilità degli utenti secondo un tariffario approvato dal Dipartimento delle istituzioni.

Possibili sussidi o contributi a favore dell'utenza:

Modalità di richiesta dei sussidi e dei contributi a favore dell'utenza:


Personale

No. operatori (% tempo di lavoro) e formazione:
Il consulente familiare è un professionista (psicologo e/o psicoterapeuta) formato e qualificato, vincolato al segreto professionale, che accoglie le persone per aiutarle a chiarire i termini del conflitto e a trovare le risorse per raggiungere un nuovo equilibrio. Il mediatore familiare è un professionista qualificato, vincolato al segreto professionale, equidistante e senza potere decisionale che accoglie la coppia per identificare meglio le risorse, le difficoltà e i bisogni di ognuno, per aiutare entrambi a trovare accordi temporanei o durevoli che rispondano al meglio ai bisogni di ogni membro della famiglia e in particolare a quelli dei figli.

Rapporto numero personale/utenti:


Verifica della qualità

Documentazione sul servizio o l'attività a disposizione dell'utenza:
L'Associazione Comunità familiare e i suoi servizi professionali sono certificati secondo la norma ISO 900.

Strumenti di valutazione:

Procedura di reclamo per l'utenza:
Ricerca del servizio o dell'attività
Scegli un distretto:


Denominazione di attività

Scegli un comune

Scegli un'età

Scegli un'attività