DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
12.07.2019
(Bollettino ufficiale 31/2019)
>

350

874.154

Numerazione precedente
6.4.2.1.1.4
< >


 

Direttive

concernenti l’ammontare della retta uniforme mensile

dei centri educativi riconosciuti ai fini del sussidiamento

(del 15 dicembre 2009)

 

 

Il Dipartimento della sanità e della socialità,

 

richiamati:

-gli art. 29 cpv. 1, 31 lett. a) e d) della Legge sul sostegno alle attività delle famiglie e di protezione dei minorenni del 15 settembre 2003 (Legge per le famiglie);

-gli art. 1 cpv. 2 lett. e), 5, 70, 86, 89 lett. a), 94, 95, 96 del Regolamento della Legge per le famiglie del 15 settembre 2003 (del 20 dicembre 2005),

 

stabilisce quanto segue:

 

1.La retta uniforme mensile per l’affidamento di un minorenne ad un centro educativo riconosciuto ai fini del sussidiamento, è stabilita in fr. 480.– per l’internato e fr. 300.– per l’esternato.

 

2.L’ammontare del contributo alla retta corrisposto dai genitori del minorenne è stabilito in:

 

Condizioni di reddito familiare

Ammontare del contributo mensile

Internato

Esternato

Famiglia senza prestazioni LAPS[1]

Da fr. 220.–

a   fr. 480.–

Da fr. 110.–

a   fr. 300.–

Famiglia con prestazioni LAPS,[2] senza prestazioni di assistenza

fr. 400.–

fr. 300.–

Famiglia con prestazioni LAPS[3] di cui prestazioni di assistenza

fr. 220.–

fr. 110.–

 

3.A partire dal 15° giorno consecutivo di rientro presso la propria famiglia, tutti gli importi mensili indicati vengono ridotti del 50%.

 

4.Per affidamenti multipli nei centri educativi e/o in famiglia affidataria, gli importi mensili indicati al  punto 2 sono ridotti del:

-30% a partire dal 3° figlio, per il 3° figlio e i successivi, per le famiglie senza prestazioni LAPS e per le famiglie con prestazioni LAPS senza prestazioni di assistenza;

-30% a partire dal 2° figlio, per il 2° figlio e i successivi, per le famiglie con prestazioni LAPS di cui prestazioni di assistenza.

 

5.Nel contributo mensile a carico dei genitori del minorenne (di cui al punto 2), non sono incluse le seguenti spese: spese inerenti alla salute e all’igiene, vestiario, trasporti regolari, spese scolastiche, assicurazioni ed altre spese ordinarie e straordinarie non indispensabili.

 

6.Le presenti direttive sono pubblicate nel bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi ed entrano in vigore il 1° gennaio 2010.

 

Pubblicato nel BU 2009, 560.


[1]  Legge sull’armonizzazione e il coordinamento delle prestazioni sociali (Laps) del 5 giugno 2000.

[2]  Legge sull’armonizzazione e il coordinamento delle prestazioni sociali (Laps) del 5 giugno 2000.

[3]  Legge sull’armonizzazione e il coordinamento delle prestazioni sociali (Laps) del 5 giugno 2000.