DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
19.07.2019
(Bollettino ufficiale 32/2019)
>

362

851.220

Numerazione precedente
6.4.5.3.2
< >


 

Decreto esecutivo

concernente la legge federale sulle prestazioni complementari

all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità

(del 7 dicembre 2017)

 

IL CONSIGLIO DI STATO

DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

 

richiamato l’art. 10 cpv. 2 della legge federale sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità del 6 ottobre 2006 (LPC), per il quale i Cantoni possono limitare le spese prese in considerazione a causa del soggiorno in un istituto o in un ospedale e devono determinare l’importo delle spese personali;

richiamato l’art. 11 cpv. 2 LPC, per il quale i Cantoni possono fissare l’importo della sostanza delle persone che vivono in un istituto o in un ospedale;

richiamati gli art. 2 e 4 della legge di applicazione della legge federale del 6 ottobre 2006 concernente le prestazioni complementari all’assicurazione federale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità del 23 ottobre 2007 (LaLPC);

richiamato l’art. 3 del regolamento della legge di applicazione della legge federale 6 ottobre 2006 concernente le prestazioni complementari all’assicurazione federale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità del 19 dicembre 2007 (Reg. LaLPC);

decreta:

Retta giornaliera massima degli assicurati

ospiti in istituto di cura per anziani

Art. 1La retta giornaliera massima computabile per il calcolo della prestazione complementare degli assicurati che sono ospiti in istituto di cura per anziani è di 84 franchi.

 

Retta giornaliera massima degli assicurati

ospiti in istituto di cura per invalidi

Art. 2La retta giornaliera massima computabile per il calcolo della prestazione complementare degli assicurati ospiti in istituto di cura per invalidi è di 100 franchi.

 

Spese personali degli assicurati ospiti in

istituto di cura per anziani o in istituto

di cura per invalidi

Art. 3Le spese personali degli assicurati ospiti in istituto di cura per anziani o in istituto di cura per invalidi ammontano a:

a)190 franchi mensili per i beneficiari di rendita, degenti in istituto di cura per anziani;

b)300 franchi mensili per i beneficiari di rendita, degenti in istituto di cura per invalidi.

 

Letti elettrici

Art. 41I letti azionati elettricamente sono consegnati in prestito ai beneficiari di prestazioni complementari.

2L’importo mensile del noleggio, che è rimborsato direttamente alle ditte interessate, ammonta a 65 franchi.

3In aggiunta al prezzo di locazione sono riconosciuti i seguenti importi forfettari per ogni letto, IVA compresa:

a)250 franchi per il trasporto dal centro al domicilio dell’assicurato;

b)280 franchi per il trasporto dal domicilio dell’assicurato al centro.

 

Cure dentarie

Art. 51Le note d’onorario per cure dentarie sono pagate direttamente al medico-dentista che ha effettuato il trattamento se, cumulativamente:

a)la nota d’onorario non è ancora stata saldata dall’assicurato;

b)è stato sottoscritto un accordo tra le parti (cessione di credito);

c)l’importo della nota d’onorario è di almeno 500 franchi.

2Le note d’onorario che non adempiono le succitate condizioni sono rimborsate direttamente al beneficiario di prestazione complementare.

 

Entrata in vigore e durata

Art. 6Ottenuta l’approvazione federale, Il presente decreto esecutivo è pubblicato nel Bollettino ufficiale delle leggi, entra in vigore il 1° gennaio 2018 e resta in vigore fino al 31 dicembre 2018.

 

 

 

 

Pubblicato nel BU 2018, 1.