DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
15.11.2019
(Bollettino ufficiale 48/2019)
>

62

451.350

Numerazione precedente
1.7.4.1.2
< >


 

Regolamento

concernente l’allestimento di un censimento delle abitazioni vuote

(del 4 maggio 2010)

 

IL CONSIGLIO DI STATO

DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

 

vista l’Ordinanza federale sull’esecuzione di rilevazioni statistiche federali del 30 giugno 1993;

visto l’art. 5 cpv. 2 della legge sulla statistica cantonale del 22 settembre 2009,

decreta:

Art. 11L’Ufficio di statistica del Cantone Ticino (in seguito: Ufficio di statistica) allestisce ogni anno, in collaborazione con i Comuni, un censimento delle abitazioni vuote - richiesto ai Cantoni e ai Comuni dalla legislazione federale - con lo scopo di disporre di un indicatore sull’evoluzione del mercato dell’alloggio.

2A tal fine i proprietari e gli amministratori di immobili sono tenuti a informare l’Ufficio di statistica sul numero e sulle caratteristiche delle abitazioni vuote, come pure sulle caratteristiche dell’edificio e su ogni elemento che interessa il censimento.

 

Art. 21I proprietari, gli amministratori di immobili e i loro rappresentanti, coinvolti dall’Ufficio di statistica nel censimento delle abitazioni vuote, sottostanno all’obbligo di informazione.

2Sono applicabili le norme di procedura e le sanzioni amministrative previste dalla legge sulla statistica cantonale (art. 22 e segg.)

 

Art. 3I costi per l’allestimento del censimento sono iscritti nel preventivo annuale dell’Ustat.

 

Art. 4Questo regolamento è pubblicato nel Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi ed entra immediatamente in vigore.[1]

 

 

 

 

Pubblicato nel BU 2010, 171.

 

 


[1]  Entrata in vigore: 7 maggio 2010 - BU 2010, 171.