DATA ULTIMO BU CON MODIFICHE
23.02.2024
(Bollettino ufficiale 7/2024)
>

782

401.250

< >
 Decreto esecutivo sul contributo cantonale per sezione di scuola comunale per l’anno 2023 del 21 dicembre 2022

Decreto esecutivo

sul contributo cantonale per sezione di scuola comunale per l’anno 2023

del 21 dicembre 2022 (stato 1° gennaio 2023)

 

IL CONSIGLIO DI STATO

DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

 

visti gli articoli 79a-79c della legge della scuola del 1° febbraio 1990 (LSc),

decreta:

Contributo per sezione

Art. 11Per l’anno 2023 l’importo di riferimento per il calcolo del contributo forfetario per le sezioni di scuola dell’infanzia e di scuola elementare, che considera le attività d’insegnamento assicurate dai docenti titolari e dai docenti di arti plastiche, è così stabilito:

a)83’625 franchi per sezione di scuola dell’infanzia con refezione;

b)26’522 franchi per sezione di scuola dell’infanzia senza refezione;

c)86’381 franchi per sezione di scuola elementare.

2Per il numero di sezioni fanno stato quelle dell’anno scolastico 2022/2023 nella misura di 2/3 e dell’anno scolastico 2023/2024 nella misura di 1/3.

3A partire dall’importo di riferimento di cui al capoverso 1, il contributo annuo è calcolato in base ai disposti dell’articolo 11 della legge sulla perequazione finanziaria intercomunale del 25 giugno 2002 ed è ridotto di 7'000 franchi per ogni sezione.

 

Contributi particolari

Art. 21Per l’anno 2023 sono definiti i seguenti importi di riferimento per i contributi particolari:

a)2'699 franchi per ogni unità didattica settimanale impartita da un docente di appoggio a carico del Comune;

b)1'298 franchi per ogni settimana di supplenza alla scuola dell’infanzia senza refezione, unicamente per le assenze relative a congedi anzianità;

c)1'498 franchi per ogni settimana di supplenza alla scuola dell’infanzia con refezione e alla scuola elementare, unicamente per le assenze relative a congedi anzianità;

d)la totalità dell’onere di supplenza effettiva del docente titolare chiamato ad assolvere temporaneamente compiti dipartimentali.

2Il contributo di cui al capoverso 1 lettera a è calcolato in base alle unità didattiche settimanali dell’anno scolastico 2022/2023 nella misura di 2/3 e dell’anno scolastico 2023/2024 nella misura di 1/3.

3Gli altri contributi di cui al capoverso 1 lettere b e c sono calcolati in base alle unità effettive (mesi di competenza relativi agli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024).

4A partire dagli importi di riferimento di cui al capoverso 1, i contributi sono calcolati in base ai disposti dell’articolo 11 della legge sulla perequazione finanziaria intercomunale del 25 giugno 2002 e sono ridotti come segue:

a)di 219 franchi per ogni unità didattica quelli di cui al capoverso 1 lettera a;

b)di 91 franchi per ogni settimana quelli di cui al capoverso 1 lettera b;

c)di 105 franchi per ogni settimana quelli di cui al capoverso 1 lettera c.

 

Competenza, calcolo e versamento dei contributi

Art. 31I contributi a carico del Cantone sono calcolati e autorizzati dalla Sezione delle scuole comunali del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport. Essi sono versati in tre rate (aprile, agosto, novembre), di regola al Comune di provenienza degli allievi. Saldi e conguagli sono calcolati e versati l’anno successivo.

2Per i consorzi scolastici e per i Comuni convenzionati il calcolo dei contributi avviene applicando, di regola, la forza finanziaria del rispettivo Comune proporzionalmente al numero di allievi presenti al 30 settembre.

 

Ricorsi

Art. 4Contro le decisioni inerenti ai contributi è dato ricorso al Consiglio di Stato e contro le decisioni del Consiglio di Stato è dato ricorso al Tribunale cantonale amministrativo.

 

Entrata in vigore

Art. 5Il presente decreto esecutivo entra in vigore il 1° gennaio 2023 ed ha la durata di un anno.

 

 

Pubblicato nel BU 2022, 331.